11/05/2022 - Bruxelles stipula un piano d'investimento con la Bei dedicato ai partner extra-Ue.

Previsti 26 miliardi di euro in 7 anni per i Paesi dell'allargamento e del vicinato, Ucraina Inclusa.
 
La Commissione europea e la Banca europea per gli investimenti (Bei) hanno firmato un accordo per sostenere i partner Ue per un valore di 26 miliardi di euro, sotto forma di garanzie, che si dimostrerà "cruciale" per affrontare le sfide del futuro. Lo ha dichiarato Olivér Várhelyi, Commissario europeo per il vicinato e l'allargamento.
 
"I finanziamenti" - ha spiegato il commissario - "serviranno per costruire progetti chiave, decisi insieme, così da migliorare le vite delle persone e ridurre i colli di bottiglia". Tra i progetti ci sono, ad esempio, la costruzione di strade in Moldavia, tram a Sarajevo, impianti di trattamento dell'acqua in Nord Macedonia ed Egitto. "Vogliamo essere rilevanti con i nostri investimenti, sono attesi impazientemente dai nostri partner, per rafforzare la crescita e per sostenerla in tempi difficile, come il post-pandemia e la guerra, che deve finire presto", ha aggiunto Várhelyi.