15/06/2020 - Brexit: conferenza tra i vertici Ue e Boris Johnson il 15 giugno.

Fissato l'incontro tra Von der Leyen, Michel, Sassoli ed il premier britannico Johnson per un vertice dove non si prevedono negoziati.
 
Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel "dopo una telefonata con il premier britannico Boris Johnson ha deciso di convocare in videoconferenza la Conferenza ad alto livello nel pomeriggio di lunedì 15 giugno con la presidente della commissione europea Ursula von der Leyen ed il presidente del Parlamento europeo David Sassoli". Lo riferisce su Twitter il portavoce di Michel. 
 
 
Sul finire della scorsa settimana, a riportare le prime indiscrezioni sull’argomento è stata l’agenzia Reuters, secondo cui presto potrebbero emergere finalmente novità sulla Brexit e, soprattutto, sullo stato dei negoziati fra le parti. Alle ore 14:30 italiane di oggi, partiranno i lavori tra i maggiori rappresentanti di entrambe le parti, che cercheranno di porre fine all’impasse e di trovare un quadra sul prossimo andamento delle relazioni. Secondo quanto riportato da Bloomberg, però, nessuna novità di rilievo emergerà nelle odierne discussioni, che si limiteranno soltanto a fare il punto sui progressi fino ad ora compiuti. Nell’incontro (virtuale) di oggi, dunque, non ci sarà spazio per le negoziazioni.