25/03/2020 - Eurogruppo in stallo, fumata nera su risposta alla crisi del Coronavirus.

I ministri non trovano l’intesa e il presidente Mario Centeno rimette tutto nelle mani dei capi di Stato e di governo.
 
Nulla di fatto all'Eurogruppo. I ministri hanno terminato la loro riunione in videoconferenza senza riuscire a stendere un documento di conclusioni che indicasse la strada alle opzioni sul tavolo per rispodere alla crisi inenscata dal Coronavirus.
 
L’Eurogruppo si conclude quindi con un rinvio delle decisioni importanti, i ministri economici dei Paesi con la moneta unica (riuniti insieme agli altri dei 27) sono d’accordo sul fatto che vanno bene le iniziative della Banca centrale europea (nuovo Quantitative Easing da 750 miliardi di euro per tutto il 2020) e della Commissione europea (sospensione del patto di stabilità, revisione delle regole sugli aiuti di Stato, massima flessibilità sui conti), ma sui nuovi passi avanti che pure servono per ora non ci si muove.
 
C'è un "ampio sostegno" all'Eurogruppo per gli "strumenti esistenti" del Mes, ad esempio la Enhanced credit lines", con "condizionalità vincolate all'emergenza Coronavirus nel breve termine, e nel lungo termine di tornare alla stabilità", ha detto il presidente dell'Eurogruppo Mario Centeno al termine della riunione.
Le decisioni di queste ultime settimane e di questi ultimi giorni sono dei passi che fanno parte di un piano più ampio, un piano di ricostruzione europea”, dice il commissario per l’Economia Paolo Gentoloni al termine della videoconferenza. Si rendono necessarie ulteriori misure, e non c’è dubbio che “i Coronabond sono sul tavolo”. Il problema è che non c’è ancora il consenso politico per far decollare le garanzie comuni dell’area euro. “Per decidere servono compromessi, e dobbiamo continuare a lavorare”.
 
Tutto fermo, per il momento. Nell’impossibilità di una decisione, Centeno, si vede costretto a lasciare la patata bollente ai leader. E’ a loro, che questo giovedì (26 marzo) si riuniranno in teleconferenza, che lascia il compito di tracciare la rotta.